Domande più frequenti

Quali sono i principali progetti riguardanti Mozilla per l'anno venturo?

Il nostro prodotto di punta, il browser web Firefox, è e continuerà a essere una leva essenziale per il progresso di Internet e gli obiettivi di Mozilla. Firefox per Android è il nostro famoso browser mobile che al momento vanta una media di valutazioni di 4,5 stelle su Google Play.

Firefox OS è il primo sistema operativo davvero aperto per dispositivi mobile, in grado di offrire la stessa sicurezza, privacy, personalizzazione e controllo da parte dell'utente che ci si aspetta dal browser Firefox. Mozilla ha sviluppato le tecnologie e le API per rendere il Web una piattaforma ricca e accessibile per il settore mobile. Con il supporto di partner di valore provenienti dall'intero ecosistema mobile. Attualmente (metà novembre 2013) lo smartphone Firefox OS è venduto in dieci mercati a livello globale e Mozilla continuerà a lavorare al suo sviluppo e promuoverne l'adozione.

Grazie al programma Mozilla Webmaker puntiamo a trasformare milioni di utenti da semplici fruitori a creatori attivi in grado di costruire il Web del futuro. L'obiettivo è quello di creare un mondo più consapevole delle potenzialità di Internet tramite strumenti e programmi educativi che siano la scintilla per innescare la creatività delle persone di ogni età.

Come misurate il successo?

Qui a Mozilla, il successo si misura in termini di quanto riusciamo a fare per migliorare il benessere generale del Web e far valere gli interessi degli utenti e degli sviluppatori. Abbiamo successo nel momento in cui costruiamo prodotti che piacciono e soddisfano gli utenti e quando le funzioni e le dinamiche in cui crediamo vengono integrate nelle soluzioni concorrenti.

Diversamente da alcuni nostri grandi concorrenti, Mozilla raggiunge il successo aiutando un crescente numero di utenti a operare delle scelte rispetto al software che preferisce utilizzare, al livello di coinvolgimento che intende avere online e alla modalità con la quale contribuire per rendere Internet una dimensione migliore. Quando vediamo aumentare i collaboratori della comunità, le localizzazioni software e la competitività del mercato dei browser, ad esempio, sappiamo che stiamo compiendo dei passi avanti nel raggiungimento dei nostri obiettivi.

A quanto ammonta il fatturato di Mozilla per il 2012?

Per il 2012 il fatturato consolidato di Mozilla (Mozilla Foundation e tutte le consociate) è stato pari a 311 milioni di dollari statunitensi (circa 231 milioni di euro), con un aumento del 90% rispetto ai 163 milioni (circa 128 milioni di euro) del 2011.

Da dove proviene il fatturato di Mozilla?

Gran parte del fatturato di Mozilla è il frutto delle funzionalità di ricerca ed e-commerce presenti in Firefox e supportate dai maggiori motori di ricerca nostri partner come Google, Bing, Yahoo, Yandex, Amazon, Ebay e altri ancora. Il fatturato di Mozilla include anche ingenti donazioni e sovvenzioni di privati e aziende, contributi che stanno aumentando in maniera significativa, oltre che di altre forme di introiti da investimenti.

State considerando possibili partnership volte a diversificare il flusso di fatturato?

Al momento contiamo alcune partnership chiave e stiamo valutando nuove opportunità di accordo oltre a potenziali occasioni di guadagno. È nostro intento continuare a sviluppare prodotti vincenti che aiutino gli utenti a sfruttare tutta la ricchezza di Internet e siamo fiduciosi che questo ci darà la possibilità di identificare fonti di ricavi adeguate che rispondano ai nostri obiettivi da un lato e alle richieste dei nostri utenti dall'altro.

Alcuni dei principali progetti di Mozilla, come Lightbeam, hanno ricevuto delle donazioni da organizzazioni come la Ford Foundation.

Gli introiti ricevuti da Google sono aumentati significativamente rispetto al 2011. Che cos'è cambiato in questa relazione commerciale?

Le nostre partnership commerciali coi motori di ricerca sono regolate da contratti pluriennali. All'avvicinarsi della scadenza di ogni contratto, Mozilla negozia con diversi operatori di ricerca il valore di mercato tenendo conto del valore presente e futuro che i nostri prodotti sono in grado di offrire. Alla fine del 2011, Mozilla ha ha stipulato un nuovo accordo con Google che tenesse conto della grande crescita e impatto del browser Firefox.

In che modo Mozilla impiega i propri guadagni?

Gli investimenti di Mozilla riguardano sia i prodotti che le risorse umane, al fine di promuovere la propria missione di mantenere il Web aperto e continuare a esercitare un'influenza positiva nel suo ecosistema. Continuiamo a investire la maggior parte delle nostre risorse in personale tecnico e di sviluppo, e recentemente abbiamo aumentato i nostri investimenti nel marketing di nuove linee di prodotti. Negli ultimi anni, gli investimenti di Mozilla sono stati significativi in nuovi settori come il mobile e i servizi cloud. In particolare, il lancio sul mercato di Firefox OS e un importante aggiornamento di Firefox per piattaforma Android ci hanno permesso di avvicinarci ai nostri obiettivi di rendere più aperto l'ecosistema mobile per gli utenti e gli sviluppatori di tutto il mondo.

Per consultare le dichiarazioni dei redditi e i documenti finanziari di Mozilla degli anni precedenti visita questo sito.

E per quanto riguarda le partnership con i motori di ricerca?

Attualmente abbiamo una serie di accordi con altrettanti motori di ricerca a seconda dei mercati. Nel dicembre del 2011 abbiamo annunciato una nuova partnership con Google quale motore di ricerca predefinito per Firefox. Si tratta di un'estensione di almeno tre anni di un accordo preesistente con Google. I termini di natura commerciale sono soggetti a limitazioni di riservatezza e non possiamo pertanto renderli noti.

In che modo Firefox OS può aumentare gli introiti di Mozilla?

I primi dispositivi Firefox OS sono stati commercializzati nel luglio 2013, quindi si trovano ancora in una fase embrionale di sviluppo del mercato e di acquisizione di una base di utenti. In questo momento l'attenzione di Mozilla si concentra sull'offerta di una esperienza utente di qualità e nel coinvolgimento degli sviluppatori, piuttosto che sul generare guadagni dai dispositivi Firefox OS.

Considerando la presenza di due attori di rilievo, cosa vi fa pensare di poter riuscire a entrare nel mercato degli smartphone?

Nei mercati emergenti c'è una grossa domanda di tecnologia mobile a un prezzo ragionevole e senza vincoli contrattuali a lungo termine con l'operatore telefonico. Grazie all'utilizzo della tecnologia web, Firefox OS e le sue app sono meglio integrate con l'hardware, richiedendo meno memoria e capacità della CPU per ottenere alte prestazioni. Tutto questo si traduce in un'esperienza web completa accessibile anche per possessori di cellulari di fascia medio-bassa, dando a tutti la possibilità di acquistare il loro primo smartphone.

Firefox OS – disponibile in dieci mercati nazionali destinati a aumentare – attinge la sua linfa vitale direttamente dal più grande ecosistema che esista: il Web. Noi crediamo che il Web sia la più grande piattaforma per l'innovazione, la connessione, la condivisione e la realizzazione del mondo che vogliamo.

Quanti sono gli operatori telefonici partner di Mozilla per Firefox OS?

Mozilla ha annunciato il supporto ai telefonini Firefox OS da parte di diciotto operatori sparsi in tutto il mondo: América Móvil, China Unicom, Deutsche Telekom, Etisalat, Hutchison Three Group, KDDI, KT, MegaFon, Qtel, SingTel, Smart, Sprint, Telecom Italia Group, Telefónica, Telenor, Telstra, TMN e VimpelCom. Attualmente (metà novembre 2013) i dispositivi Firefox OS sono in commercio grazie a Telefónica e Deutsche Telekom in dieci mercati di Sud America e Europa.

Chi produce i dispositivi Firefox OS?

Attualmente (metà novembre 2013) in commercio ci sono tre diversi telefonini Firefox OS: lo ZTE Open, l'ALCATEL ONE TOUCH Fire, e il LG Fireweb. Anche Huawei ha dato la sua disponibilità per produrre smartphone Firefox OS e a giugno 2013 Foxconn ha annunciato di stare progettando un'intera gamma di dispositivi con questo sistema operativo. Prevediamo di annunciare presto il supporto da parte di altre OEM.

Quando potremo aspettarci di vedere dei dispositivi negli Stati Uniti (o in Italia)?

I tempi per il lancio sul mercato dei dispositivi Firefox OS dipendono dagli operatori telefonici e dai produttori di cellulari. Stiamo esplorando con i nostri partner le possibilità di vendita in questi mercati, al momento non sono ancora disponibili piani ufficiali.

Quali sono le vostre previsioni di crescita per il 2013 nei settori desktop, mobile, OS?

Al momento non forniamo previsioni e proiezioni al riguardo.

Mozilla è diventata più sensibile riguardo questioni politiche. Volete fondare un movimento politico?

Mozilla non è un movimento politico. Ciò nonostante, sappiamo essere risoluti quando la posta in gioco è il benessere di Internet e degli utenti.

Riguardo a questioni come SOPA / PIPA, CISPA, e più recentemente, le rivelazioni sulla sorveglianza compiuta dal governo statunitense, Mozilla ha espresso le sue opinioni, ha cercato di informare gli utenti e mosso i passi per catalizzare un intervento da parte dell'opinione pubblica. Come per ogni questione importante, noi crediamo che l'informazione, la capacità di ascoltare e il dialogo tra le parti interessate siano fondamentali per trovare una soluzione comune. Mozilla ha reso la sua testimonianza davanti agli organi governativi e ha fornito suggerimenti a numerose agenzie e ONG su come rafforzare Internet. La nostra acclamata estensione per Firefox, Lightbeam, si prefigge di educare gli utenti sul tema della privacy online.

L'impegno di Mozilla le è valso il titolo di Azienda internet più affidabile del 2012 secondo uno studio svolto dall'istituto Ponemon.