Informazioni su Lightbeam

Funzionamento dell’estensione

Lightbeam visualizza le relazioni tra i siti che visiti intenzionalmente e i siti di terze parti a essi collegati.

Utilizzando due diverse rappresentazioni grafiche interattive — Grafico ed Elenco — Lightbeam permette di esaminare le singole terze parti nel tempo e nello spazio, di identificare il punto di contatto con la tua attività online e fornisce dei metodi per interagire con questa vista unica sul Web.

La vista predefinita, Grafico, fornisce una visualizzazione in tempo reale di ogni sito web visitato e di tutte le richieste a terze parti effettuate dal browser. La vista Grafico inoltre fornisce filtri regolabili che permettono di visualizzare diverse informazioni a colpo d’occhio. La vista Elenco fornisce altre opzioni per indagare a fondo sui singoli siti. Le preferenze per i siti nella vista Elenco consentono di impedire ad alcuni siti di comunicare con Firefox, monitorare i siti che ti interessano o nascondere quelli che non vuoi vengano visualizzati.

Lightbeam offre anche un pannello informativo che fornisce ulteriori dettagli sul sito selezionato e i siti con cui ha interagito.

Le origini di Lightbeam

Lightbeam nasce con il nome di Collusion nel luglio 2011 come progetto personale dello sviluppatore Mozilla Atul Varma. Ispirato dal libro The Filter Bubble, Atul creò un componente aggiuntivo sperimentale per visualizzare le relazioni esistenti fra navigazione e raccolta dati sul Web.

Nel febbraio 2012, Gary Kovacs, a quel tempo CEO Mozilla, presentò l’estensione Collusion in un TED talk (divenuto uno dei più visti TED talk di tutti i tempi) per attirare l’attenzione sul fenomeno del tracciamento online.

Nel settembre 2012, Mozilla ha unito le proprie forze con i ricercatori della Emily Carr University of Art + Design per sviluppare e implementare le varie visualizzazioni dell’estensione. Con il supporto di Ford Foundation e del Natural Sciences and Engineering Research Council (NSERC), Collusion è stata reimmaginata come Lightbeam ed è stata rilasciata nell’autunno del 2013.

Per ulteriori informazioni su questa collaborazione visita http://research.ecuad.ca/lightbeam

Politiche e storia del tracciamento

Qui a Mozilla, crediamo che tutti dovrebbero avere gli strumenti per prendere decisioni sulla propria privacy e conoscere i soggetti che raccolgono dati personali. Con l’estensione Lightbeam abbiamo messo a disposizione una preziosa (e aperta) piattaforma di ricerca partecipativa che mira a sensibilizzare l’opinione pubblica, promuovere l’analisi e, in definitiva, influenzare il cambiamento delle attuali politiche su tracciamento e privacy. Lightbeam è un passo in un più ampio, interconnesso sforzo di Mozilla e dei suoi partner per dotare gli utenti del Web di maggiore controllo e trasparenza sui loro dati personali.

Ulteriori informazioni sul tracciamento online e la privacy

Mozilla Foundation è un’organizzazione non-profit che promuove globalmente i valori di un Web aperto. La comunità Mozilla è consapevole della sempre maggior rilevanza della privacy online e supporta molte iniziative che affrontano la questione da vari punti di vista. stopwatching.us
www.mozilla.org/dnt/

Formato dei dati in Lightbeam

Consulta la nostra documentazione su Github per saperne di più riguardo il formato dei file utilizzato in Lightbeam.

Partner di Lightbeam

La Ford Foundation è una organizzazione non-profit che si dedica alla missione di avanzare il benessere umano. Fornisce supporto per aziende e istituzioni dedite al rafforzamento dei valori democratici, riducendo la povertà e l’ingiustizia sociale, supportando le conquiste umane e promuovendo la cooperazione internazionale.

Il Social + Interactive Media (SIM) Centre presso la Emily Carr University of Art + Design promuove una vasta gamma di progetti nel campo del design e nei media, dando alle aziende accesso diretto al pensiero innovativo, alle capacità creative e all’esperienza di ricerca della più creativa facoltà di tutto il British Columbia e dei suoi studenti.